FAQ

Tutte le informazioni che ti servono in un click

Chi può partecipare?

Possono partecipare tutte le scuole superiori di secondo grado della Campania ma soltanto le classi dalla I alla IV.

Come ci s’iscrive?

Entro il 31 marzo le scuole possono inviare domanda di partecipazione via e-mail all’indirizzo info@mdc.it. Saranno accettate le prime quattro domande giunte in ordine cronologico dalle scuole di ogni provincia della Campania, al cui interno si dovranno costituire delle micro-redazioni.

Come si compongono le micro-redazioni?

Ogni scuola potrà creare una micro-redazione composta da un minimo di 3 a un massimo di 5 studenti anche di diverse classi. I membri della micro-redazione saranno indicati dall’Istituto aderente attraverso democratiche elezioni interne o sulla base di altri metodi a discrezione del Dirigente scolastico e dei docenti.

Dove e quando si svolgono le gare?

Le gare si svolgono on-line, ogni micro-redazione dovrà inviare tramite le modalità indicate nel regolamento i propri elaborati che saranno sottoposti al voto popolare. Le gare su scala provinciale, fra le quattro micro-redazioni, si svolgeranno fra gennaio ed aprile 2018, la finalissima regionale tra i vincitori delle selezioni nelle cinque province entro il 31 maggio dello stesso anno.

Come si svolgono le gare?

Alle micro-redazioni, dopo il periodo di formazione nell’autunno 2017, sarà chiesto di produrre una tipologia di elaborato per gara, vale a dire un articolo, un’intervista, una video-intervista e un video-spot sul tema della contraffazione. Gli elaborati saranno sottoposti al voto popolare e passerà il turno la redazione che avrà vinto il numero maggiore di gare. La finalissima regionale prevede la composizione di un servizio con diversi tipi di contenuto all’interno, l’elaborato sarà sottoposto al voto popolare secondo le modalità previste per le prove precedenti.

Gli elaborati saranno pubblicati?

Gli elaborati prodotti dalle micro-redazioni saranno pubblicati su www.ioscrivoriginale.it e sottoposti al voto popolare. Potranno essere pubblicate a discrezione degli organizzatori anche eventuali esercitazioni inviate volontariamente dalle micro-redazioni alla segreteria del progetto.

Che ruolo svolgono le tutor provinciali e il giornalista professionista?

Le tutor sostengono il lavoro delle micro-redazioni delle cinque provincie fornendo spunti, facilitando la ricerca giornalistica e supervisionando le produzioni giornalistiche. Il giornalista professionista accompagna sul piano formativo l’attività contribuendo alla supervisione degli elaborati per garantire, insieme alle tutor, la migliore qualità e la correttezza deontologica delle pubblicazioni. A supporto delle micro-redazioni saranno effettuati inoltre incontri di formazione e tutoring sia in presenza, sia a distanza tramite sistemi di videoconferenza.

E i premi?

Ogni membro della micro-redazione vincitrice riceverà in premio un tablet. Alla squadra andrà una targa da apporre nella scuola d’appartenenza. Soprattutto avrai fatto un’esperienza importante, ti avvicinerai al giornalismo e collaborerai con altri tuoi coetanei.

Leggi il Regolamento

COMMENTI